Chi si occupa di tutela del Diritto d’Autore automaticamente protegge una fetta imprescindibile e preponderante della storia culturale di un popolo.  L’appuntamento a Recanati, in occasione delle celebrazioni del bicentenario della composizione de "L’Infinito", vuole essere un omaggio che Pro.Di.Da, attraverso il genio Leopardiano, rende a tutta la cultura e, più in generale, alle opere dell’ingegno. La cultura, come diceva il filosofo Gadamer, "è l’unico bene dell’umanità che diviso fra tutti, anziché diminuire diventa più grande" In un’ottica di condivisione e crescita Pro.Di. Da. ha preparato l’incontro a Recanati per acquisire, con questa nuova tappa del percorso formativo, una maggiore consapevolezza del proprio lavoro. Lavorare con consapevolezza diventa quindi un’occasione di evoluzione e arricchimento. Tutelando i principi della cultura, si trasmette la cultura stessa. Attraverso tale esperienza si riveste di nuovi significati il parallelo tra la poesia “classica“ e le composizione moderne e contemporanee che, tramite i vari generi della musica popolare, hanno avvicinato all’arte intere generazioni.

Perché Recanati

Chi si occupa di tutela del Diritto d’Autore automaticamente protegge una fetta imprescindibile e preponderante della storia culturale di un popolo.  L’appuntamento a Recanati, in occasione delle celebrazioni del bicentenario della composizione de "L’Infinito", vuole essere un omaggio che Pro.Di.Da, attraverso il genio Leopardiano, rende a tutta la cultura e, più in generale, alle opere dell’ingegno. La cultura, come diceva il filosofo Gadamer, "è l’unico bene dell’umanità che diviso fra tutti, anziché diminuire diventa più grande" In un’ottica di condivisione e crescita Pro.Di. Da. ha preparato l’incontro a Recanati per acquisire, con questa nuova tappa del percorso formativo, una maggiore consapevolezza del proprio lavoro. Lavorare con consapevolezza diventa quindi un’occasione di evoluzione e arricchimento. Tutelando i principi della cultura, si trasmette la cultura stessa. Attraverso tale esperienza si riveste di nuovi significati il parallelo tra la poesia “classica“ e le composizione moderne e contemporanee che, tramite i vari generi della musica popolare, hanno avvicinato all’arte intere generazioni.

 
 
 

26 E 27 OTTOBRE 2019 - EVENTO FORMATIVO PRO.DI.DA. E CENTRO NAZIONALE STUDI LEOPARDIANI

Il 26 e 27 ottobre 2019 Pro.Di.Da., in collaborazione con il Centro Nazionale di studi Leopardiani,  ha organizzato il secondo stage formativo che avrà luogo a Recanati, in concomitanza con le celebrazioni del bicentenario della composizione de "L'Infinito"

Un ringraziamento sincero al Prof. Fabio Corvatta, presidente del Centro Nazionale di Studi Leopardiani, per il suo prezioso supporto

locandina_recanati.pdf (1981984)

 
 
 
 
 

"Ri-Componiamo le basi dei nostri principi" lo stage formativo di Pro.Di.da

Si è svolto , lo scorso 11 novembre, presso il Centro Europeo di Toscolano, L'isitituto superiore di formazione artisitca, diretto dal Maestro Giulio Rapetti Mogol, lo stage formativo "ri-Componiamo le basi dei nostri Principi".

L'evento culturale ha goduto del Patrocinio del MIBAC e della SIae

Ai lavori ha partecipato lo staff dirigenziale della SIAE, guidato dal Direttore Generale, Dr. Gaetano Blandini, dando vita, con gli associati Pro.Di.Da, ad un importante momento di confronto sulle strategie comuni, ribadendo ancora una volta l’imprescindibile legame tra la Siae e la sua rete territoriale.

Toccante e coinvolgente è stata poi la lezione del Maestro Mogol sulle tappe della musica Pop in Italia e nel mondo. In un altalena di emozioni e sorrisi il Maestro ha fatto vivere, ai circa 150 presenti nel teatro del CET, un appassionante pomeriggio di arricchimento tecnico e culturale.

La giornata  si è conclusa con la promessa di un nuovo appuntamento e traccia la strada per una profonda collaborazione tra Siae e i suoi Mandatari che, attraverso il lavoro di Pro.Di.Da, sono pronti a garantire, un crescente standard qualitativo e professionale al servizio della tutela del Diritto d’Autore e di che ne usufruisce.

 

 

 

Patrocinio SIAE

Milano, 24 settembre 2018

Con nota dell'Ufficio Promozione e Cultura, Il Dr. Gaetano Blandini, Direttore Generale della Siae, ha conceso il Patrocinio per lo stage formativo programmato per il giorno 11 Novembre p.v. a Casa Mogol.

A beneficio degli Associati e di quanti interessati alleghiamo la lettera di ringraziamento che in mattinata, a nome di tutti i soci Pro.Di.Da., è stata inviata al DR. Blandini significando l'importanza che tale concessione riveste sia a livello morale che di gratificazione sul piano pratico.

ringraziamento_siae.pdf (261605)

 

 

 

Patrocinio Ministero per i Beni e  leAttività Culturali

Con vivo compiacimento L'Associazione accoglie la concessione del Patrocinio, da parte del Ministro Alberto Bonisoli,  per l'evento "Pro.Di.Da. al Cet - Ri-Componiamo le basi dei nostri principi".
L'importanza di tale riconoscimento, che qui si allega, è un forte segnale di gratificazione per il lavoro fino ad oggi svolto, nonché lo stimolo a fare sempre e ancora di più per la qualificazione e l'adeguata collocazione professionale dell'iuntera categoria dei Mandatari
 

 

 

 

11NOVEMBRE 2018 - CONVENTION PRODIDA A CASA MOGOL

"Ri-Componiamo  le basi dei nostri principi"

Il prossimo 11 novembre presso il C.E.T. , Centro Europeo di Toscolano, si terrà la convention nazionale della nostra Associazione.
Quanto prima defineremo col Maestro Mogol il programma dell'evento e comunicheremo a tutti gli interessati le modalità di partecipazione.
Nella locandina allegata, intanto, è riportato l'indirizzo completo e, nel retro, una panoramica generale sui temi che verranno affrontati durante l'incontro.
 
 
                                                 
 
 
 
 
 
 

CONVETION RETE TERRITORIALE - ROMA 29 GENNAIO 2017

Alcune riflessioni sulla prima convention che ha riunito tutta la rete periferica

 

CONVENTION RETE TERRITORIALE: PROSEGUIAMO, UNITI, NEL SEGNO DELLA DIREZIONE GENERALE

 

 “Il pesce profuma dalla testa”. Lasciateci ribaltare, con un gioco di parole, il senso negativo di una vecchio proverbio che spesso è utilizzato per stigmatizzare il diffuso malcostume che serpeggia in un ambiente o in una comunità dove sono coinvolti più soggetti. Lasciateci stravolgere il significato ostile di questo detto popolare, in una riflessione di apprezzamento e ringraziamento nei confronti del Management Siae che, ben al di là delle emozioni regalate e dei “ringraziamenti sostanziali” espressi nei confronti di tutta la rete territoriale, ha tracciato un percorso dal quale troppe volte, noi mandatari (e spesso per fini assolutamente personalistici), ci siamo allontanati: quello dell’Unione!

Gli obiettivi comuni si perseguono solo se c’è unità d’intenti; le sfide si superano se all’interno della squadra nessuno rema contro i propri compagni; le guerre si vincono se il comandante di turno non antepone il culto della propria immagine e la difesa ad oltranza delle proprie idee al bene comune.  Episodi che, nella schiera dei mandatari, si sono spesso ripetuti. Poche volte o molte volte, non importa: comunque una volta di troppo!

“Ho sempre odiato i personalismi”. Le parole del Maestro Lavezzi devono essere di monito e di ispirazione per noi tutti. Sin dall’inizio della propria storia l’intento di Pro.Di.Da. (che ancora una volta, con estremo apprezzamento, applaude all’iniziativa della Convention,  ideata e condotta in modo impeccabile) è stato quello di creare un gruppo unito di persone che mirassero a valori e risultati comuni: la dignità e la qualificazione professionale. Evitiamo di salire sul carro dei vincitori (in questo caso la Dirigenza e la Presidenza della Siae) per, invece, accodarci e spingerlo, con spirito di umiltà e collaborazione. Per affrontare TUTTI insieme le impervie salite che si delineano all’orizzonte.

Ogni processo democratico si articola attraverso la dialettica e il confronto democratico delle proprie opinioni e dei rispettivi progetti, ma ogni dibattito dovrebbe mettere da parte personalismi e arrivismi di stampo individualistico.

Incorniciamo, quindi, la giornata del 29 Gennaio 2017 nel novero delle “date da ricordare”, inserendola magari al primo posto e onorandone l’insegnamento, attraverso un nuovo spirito di collaborazione e di interesse collettivo.

 

 

LE DIMENSIONI DELLA LEADERSHIP

 Nell'ottica di una sempre maggiore attenzione volta alla quaificazione professionale dei propri associati e alla gestione dei rapporti interpersonali , Pro.Di.Da ha organizzato il 06 dicembre, a Forlì, il corso " Le Dimensioni della Leadership"

Il professorGianrico Quattrocolo, docente di Economia e Filosofia  presso l'università dell'alma Mater di Bologna, ha illustrato le caratteristiche che fanno di un professionista, un vero Leader.
Un corso articolato in due fasi, una teorica e l'altra pratica ha appassionato per circa tre ore una folta assemblea di ubblico che ha seguito con attenzione le tecniche di comunicazione e relazione col pubblico.
Lo stage ha  fornito agli utenti una maggiore consapevolezza dei propri mezzi e di come sviluppare le proprie capacità relazionali durante l'espletamento del proprio lavoro.
Ai partecipanti è stato rilasciato un diploma di partecipazione 
 

 

 
 
 
 

TENERA E' LA NOTTE - CHIUSO IL CONGRESSO NAZIONALE - PRO.DI.DA. TRA GLI ACCREDIDATI

     
 
Alla presenza dei Ministri Alfano e Lorenzin, con gli interventi del Presidente della Regione Puglia Emiliano, dei Sindaci di Rimini e Lecce(Gnassi e Perrone) e dei prefetti delle due città, si è svolto, nel capoluogo salentino, il congresso nazionale che ha trattato e approfindito le tematiche legate alla vita notturna, agli eventi, ed ai locali frequentati dal popolo della notte. Grazie all'intuizione e al grande lavoro svolto dall'On.Le Sergio Pizzolante, due città, primo e illuminante esempio in Italia, distanti settecento chilometri, ma unite dalla grande vocazione turistica ed entrambe teatri di una movida viva e intensa, si sono confrontate mettendo sul tavolo problematiche ed ipotesi di soluzioni per garantire la sicurezza durante il divertimento delle ore notturne.  Da segnalare l'apporto di prestigiosi nomi della cultura, quali i docenti universitari Pollarini e Portaluri, nonché il saluto del Procuratore Generale della Repubblica Dott. Cataldo Motta. 
Pro.Di.Da, ospite accredidato di questo evento di asoluto rilievo, ha presenziato ai lavori e verrà coinvolta, in modo ancora più attivo, al secondo appuntamento del congreso che si terrà a Rimini durante la prossima primavera
 
 

TENERA E' LA NOTTE - LECCE 27 E 28 NOVEMBRE 2015

INVITO.CONGERSSO.pdf (809,2 kB)

 
 
La Comunicazione persuasiva
Comunichiamo che il giorno 07 ottobre 2015, alle ore 14,30, presso la sala congressi del Centergross Hotel di Bologna, 
si terrà il primo corso sulle "tecniche di
persuasione e di comunicazione" curato dal Prof. Emanuele Montagna docente di
Tecniche di Comunicazione della Persuasione 
la facoltà di Giurisprudenza
dell’Università di Ferrara e Direttore della Scuola di Teatro Colli di Bologna.
Questo sarà solo il primo di un percorso di eventi formativi e di aggiornamento dedicati ai
Professionisti per la utela del Diritto d'Autore.
Finalità di questo corso è quella di aiutare il mandatario nella gestione dei rapporti con
l'utenza/clientela fornendogli, attraverso un'innovativa tecnica di comunicazione, ideata e
sperimentata dal Prof. Montagna, ulteriori strumenti di persuasione e comunicazione nel
quotidiano front/office. Il corso sarà fruibile anche da collaboratori e dipendenti degli iscritti.
Per la partecipazione è stata prevista una quota pro capite di € 25,00 che servirà unicamente
per coprire le spese di affitto sala. Invitiamo quanti interessati ad inviare la propria adesione
entro il 20 Settembre P.V.
A breve verrà inviato il programma dettagliato del corso.
Maggiori informazioni sulla tipologia del corso di formazione si possono apprendere visitando
il seguente link: https://docente.unife.it/emanuele.montagna/curr
 

Corso di Formazione - La comunicazione persuasiva - Compendio a cura del Prof. Montagna

 

Il 07 ottobre 2015 a Bologna, presso il centro congressi Zanhotel, si è svolto  il primo corso di formazione organizzato dalla nostra Associazione.

Con quest’importante appuntamento si è dato il via ad una delle più rilevanti  attività programmate da Pro.Di.Da. che, attraverso un percorso specifico di corsi formativi e di aggiornamento,   intende fornire  agli associati  la possibilità di migliorare la propria professionalità mirando al raggiungimento di uno standard qualitativo elevato ed uniforme.

Attraverso esempi teorici e pratici e  con l’ausilio di mezzi audiovisivi, il docente del corso, Prof. Emanuele Montagna, ha illustrato alla platea dei presenti alcune tecniche di comunicazione persuasiva, fornendo preziosi suggerimenti  sulla metodologia e  il controllo della comunicazione con pratici riferimenti al lavoro che viene svolto quotidianamente presso i nostri uffici territoriali.

Alla fine del corso è stato rilasciato ai partecipanti l’attestato di partecipazione.

 

Norme di fonetica - Compendio a cura del Prof. Emanuele Montagna

Nel corso di formazione tenutosi mercoledì 07 ottobre , il prof. Montagna ha trattato  numerosi aspetti della comunicazione, focalizzando l'attenzione della sala su alcune tematiche  della comunicazione quali, ad esempio, la fonetica.

A tal proposito ha voluto omaggiare i partecipanti  con un graditissimo compendio che illustra le linee guida basilari della fonetica.

Rendiamo accessibile a tutti la visione di questo compendio e ringraziamo ancora Emanuele Montagna per la sua preziosissima collaborazione.

COMPENDIO NORME FONETICA.pdf (124257)

 

 


Contatti

Associazione Italiana Professionisti per la tutela del Diritto d'Autore

Piazzale Principessa Clotilde 8
Milano
20121


+39 3933350263
+39 3292577895